Panzerotti fritti

Il panzerotto

L’antenato dello street food

Quando si parla di panzerotto, il nostro palato, per chi naturalmente lo ha assaggiato, inizia subito ad aumentare la salivazione ed il nostro cervello ricorda perfettamente il gusto inconfondibile del panzerotto fritto. Si perché il panzerotto, quello vero è fritto.

Panzerotti fritti

Esiste anche il panzerotto al forno, ma per chi viene o è stato in puglia, conosce molto bene quello fritto.

Il condimento, o meglio il ripieno, in origine era esclusivamente fatto con pomodoro e mozzarella. Adesso di varianti nel ripieno del panzerotto ne esistono a dir poco infinite, in pratica ogni uno lo personalizza come vuole.

La forma del panzerotto è a mezzaluna e per chiuderlo lungo il bordo, anche qui le procedure variano, chi lo chiude utilizzando un semplice tagli e cuci per pasta, chi lo taglia con la rotella e poi arrotola il bordo, chi usa la forchetta ecc…

Il panzerotto è un simbolo di unione, infatti, amici e parenti si uniscono per fare la classica panzerottata.

L’impasto non è semplice da preparare, è fatto principalmente di farina, acqua, lievito ed un po’ di sale, per quelli che lo desiderano più fragrante, ci aggiungono anche una piccola parte di olio, e poi chiunque lo prepara, ha sempre un segreto.

Come tutti i lievitati ha bisogno di tempi di lievitazione, ma nel frattempo che essa avviene, si prepara la mozzarella, meglio se fior di latte, tagliandola finemente e poi il sugo.

Ma se volete spiegazioni più dettagliate sul panzerotto, potete chiedere tranquillamente a PizzAngelo che sarà ben lieto di fornirvele.

Buon panzerotto a tutti da pizzeria PizzAngelo tel. 3383151900